Città di Castiglion Fiorentino

Benvenuti nel portale del Comune di Castiglion Fiorentino
Home | Comunicati Stampa | Comunicato
martedì 21 marzo 2017

Consegnato a Gianluigi Buffon il Premio "Bruno Beatrice".

È da tutti considerato l’uomo dei record, a soli 17 anni esordisce in serie A con la maglia del Parma e lo scorso anno, 11 ottobre 2016, riceve a Montecarlo il Golden Foot 2016 , il primo portiere a riceverlo e il quarto italiano (prima di lui lo avevano vinto Roberto Baggio nel 2003, Alessandro Del Piero nel 2007 e Francesco Totti nel 2010). Stiamo parlando di Gianluigi Buffon, il portiere della Nazionale e della Juventus che ha collezionato il record d’imbattibilità italiana oltre agli svariati successi ottenuti nei club di appartenenza, che ieri mattina al Centro Tecnico Federale di Coverciano (Firenze) ha ricevuto dalle mani del sindaco Mario Agnelli e di Alessandro Beatrice, figlio dell’indimenticabile Bruno Beatrice, calciatore della Fiorentina, il premio del Gran Galà dello Sport intitolato, appunto, a “Bruno Beatrice”. “Mi dispiace non essere presente questa sera (ndr ieri sera) a Castiglion Fiorentino ma gli impegni del ritiro della Nazionale mi trattengono a Corverciano. Sono orgoglioso e fiero di questo riconoscimento dedicato ad una persona che ha dato tanto al mondo del calcio e che purtroppo la vita ha portato via troppo presto. Sono contento di essere stato inserito, al pari di atri personaggi illustri sportivi, nelle nomination e vincitore del premio. Un abbraccio caloroso a tutti i castiglionesi” ha detto Gianluigi Buffon mentre ritirava il premio.  Ha preso il via così, con il campione idolo degli sportivi ed esempio per i giovani, la giornata castiglionese dedicata allo sport che è terminata ieri sera al Teatro Spina quando sono stati consegnati gli altri 6 premi ad altrettanti sportivi di fama nazionale ed internazionale.

A partire da Arrigo Sacchi Premio “Corrado Viciani”, per poi passare a David Knight Premio “Fabrizio Meoni”, a Damiano Pippi Premio “#16 Vigor Bovolenta”, a Matilde Mariani Premio “Federico Luzzi”, a  Matteo Tosatto Premio “Alfredo Martini” e per finire con Leonard Bundu Premio “Mario D’Agata”.  “Anche quest’anno il comitato organizzatore della manifestazione ha individuato campioni che oltre ad aver collezionato tanti successi nelle rispettive competizioni sportive si sono distinti per atteggiamenti corretti nei confronti dell’avversario di turno. Orgoglioso come amministratore ma anche come sportivo di essere qui questa (ndr ieri) mattina e di consegnare il Premio dedicato ad un grande uomo come ‘Bruno Beatrice’ a Gianluigi Buffon. I successi conseguiti nei campi di gioco sono sempre frutto di tanto sacrificio e d’impegno. A volte però la vita ci pone di fronte anche alle sconfitte che però diventano utili stimoli per andare avanti nei propri progetti. Penso che Buffon, uomo dei record, abbia insegnato, attraverso i propri comportamenti a non demordere mai” ha dichiarato Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino.

Servizio a cura dell'Ufficio Stampa del Comune di Castiglion Fiorentino

Piazza del Municipio, 12 - Castiglion Fiorentino - Tel. 0575-65641 - Fax 0575-680103 info@comune.castiglionfiorentino.ar.it